Doping: il caso Iannone e i precedenti di Lawson e Jamnicky

L’eccessiva discrezionalità dei poteri decisori della Corte Arbitrale dello Sport nella decisione 10 novembre 2020 Dal 1° al 3 novembre 2019, a Sepang (Malesia) si svolgeva il Campionato Mondiale di MotoGP, al quale prendeva parte il pilota italiano Andrea Iannone. Durante l’ultima giornata, lo sportivo veniva sottoposto ad un controllo antidoping a seguito del quale…